La mia principale attivita’ e’ sempre stata quella di compiere recensioni e confronti tra software per email marketing.

Attualmente mi occupo di recensire e confrontare tra di loro due software autoresponder, Email Marketer di Interspire e arpReach di Mutual Advantage.

Il software autoresponder che adesso utilizzo per applicare le strategie di E-mail Marketing e di Follow-up Marketing, descritte nei miei corsi e in questo blog, e’ arpReach di Mutual Advantage.

Ho escluso di utilizzare ancora Email Marketer perche’ e’ gestito da persone incompetenti nell’assistenza post-vendita.

Inoltre non offrono un’offerta valida e trasparente sui costi degli upgrade e dell’assistenza, al termine del primo anno e non hanno un sito web dove indichino una loro sede con indirizzo fisico per la posta ordinaria, ne’ un telefono aziendale e un indirizzo e-mail istituzionale.

Quale sara’ tra i due il miglior software autoresponder?

Quest e’ una domanda un po’ retorica in quanto entrambi hanno funzioni completamente diverse, ed anzi cio’ che hanno in comune, dal punto di vista di autoresponder, in arpReach rappresenta la funzione principale, mentre in Email Marketer e’ piuttosto secondaria, quindi un confronto diretto tra i due software pare improponibile.

Certo fanno parte entrambi della nicchia di mercato dei programmi, compilati in PHP, che possono essere installati sul server remoto del proprio fornitore di servizi di hosting, e per questo motivo sono denominati self hosted.

I due autoresponder software sono i piu’ rappresentativi di questa nicchia, e si contendono il mercato da oltre di 15 anni.

Il primo e’ arpReach, creato da Neil Morgan, scozzese di Strathaven, nel 2013, come upgrade del suo software originario, AutoResponsePlus, nato ancora agli inizi degli anni 2000.

Nel 2015 Neil Morgan ha venduto il codice di arpReach a Kevin Polley, titolare della Mutual Advantage Ltd, di Sudbury, una cittadina del Suffolk, England, UK.

Il secondo e’ Email Marketer, di Interspire, software house australiana, ma con sede ufficiale negli USA, a Walnut, California, USA.

Il software nacque sempre nei primi anni 2000 con il nome di SendStudio, e poi venne chiamato con il nome attuale, ed ha subito un’evoluzione che lo pone tra i migliori software attualmente disponibili in commercio, dedicati all’E-mail Marketing, per la mole impressionante di funzioni di cui e’ dotato.

Ma anche arpReach, non e’ da meno, nel senso che se anche non sia dotato di funzioni come dillo ai tuoi amici, oppure quella relativa all’impostazione di sondaggi, ed altre funzionalita’ minori, e’ piuttosto stabile e presenta meno problemi.

Inoltre dal punto che interessa direttamente il core business del presente blog, e cioe’ il follow-up marketing on line, Email Marketer ha funzioni di autoresponder ridotte praticamente all’osso, che impediscono la programmazione degli invii con riferimento a giorni specifici della settimana, in quanto tale programmazione e’ calcolabile solo in base al numero di ore, di giorni, mesi, ma senza avere alcun riferimento ai nomi di giorni e di mesi.

Email Marketer rimane comunque un gran software, ma specifico per l’invio di campagne di E-mail Marketing, di newsletter e di broadcasting, ma per una serie di motivi l’ho eliminato dal mio server, buttando al vento 450 dollari!

Mentre lo scettro di software autoresponder per il Follow-up Marketing On Line appartiene senza ombre di dubbio ad arpReach!

Potrai modificarne il codice per adattarlo alle tue esigenze e bisogni, e persino potrai inserire svariati add-on, utilizzando i moduli in framework, se tu dovessi conoscere il codice php.

Quali sono i costi di un servizio esterno di email marketing?

Perche’ essere penalizzati nel caso si sia in possesso di una lista di successo sempre in crescita?

Entrambi i software non ti penalizzano se hai una lista di successo sempre in crescita.

Email Marketer comporta un unico pagamento di 495 dollari per una licenza che rimane tua per tutta la vita.

Ugualmente arpReach comporta un solo pagamento di 395 dollari per una licenza che rimane tua per sempre.

In entrambi i software non ci sono costi mensili o restrizioni alla crescita delle liste.

Tuttavia, Email Marketer, pur consentendo una sola licenza per ogni dominio, non chiede pagamenti per eventuali upgrade annuali, e questo per sempre, mentre arpReach, chiede ogni anno 120 dollari per gli aggiornamenti annuali, anche se consente l’installazione del software su tre domini.

Peraltro per Email Marketer la Interspire ha previsto il pagamento per l’assistenza dopo il primo anno, ma non ti dice il suo costo!

Quello che crea qualche dubbio su arpReach e’ che se decidi di cambiare nome dominio, oppure tutti e tre i nomi dominio, e vuoi aprire altri 3 siti con nomi dominio diversi, dovrai pagare 75 dollari per cancellare i domini non piu’ esistenti.

In ogni caso la prima cosa evidente nell’acquistare dei servizi esterni di email marketing, e’ che comunque i costi per email incidono parecchio con la crescita delle liste.

Che problemi potrei aver se non sono un tecnico informatico e non posso permettermi di pagare un team di tecnici informatici?

La verita’ e’ che non hai alcun bisogno di di conoscere alcun linguaggio di programmazione per utilizzare sia arpReach che Email Marketer.

Inoltre i due software possono essere installati sul 99,95% dei server forniti dai piu’ conosciuti provider di servizi di hosting, dei quali entrambi i produttori dei due software hanno un elenco da fornirti, con i servizi da loro preferiti.

E comunque un operatore dello staff di Email Marketer puo’ persino installare il software sul tuo server al tuo posto, e gratuitamente, mentre nel caso di arpReach, il tecnico esterno ha il suo costo a parte per installarlo.

Non so cosa sia un server e non ne ho mai configurato uno

Se stai inviando solo poche centinaia di email alla volta, allora non hai bisogno di un server dedicato, ti basterebbe anche un server condiviso, anche se in genere, i server condivisi non consentono di installare software autoresponder come Email Marketer e arpReach.

Piuttosto ritengo che se spendi una cifra contenuta mensile, intorno agli 80 dollari, come me che mi avvalgo dei servizi di hosting di HostGator, potrai ottenere un server virtualmente dedicato, che ti potra’ dare l’opportunita’ di gestire migliaia di email al mese, senza particolari problemi.

Se invece vorrai inviare migliaia di email e comunque spendere ancora meno, per arpReach non ti propongono nulla, mentre per Email Marketer ti danno la possibilita’ di inviare le tue email con i loro amici di smtp.com, in quanto forniscono mailing server gestiti a tempo pieno per migliaia di piccole imprese.

Cosa accade se non voglio piu’ tenere il software e cambio idea?

Non c’e’ alcun problema per Email Marketer perche’ hai un diritto di ripensamento, per la restituzione del tuo denaro, che dura 60 giorni.

Potrai riavere i tuoi soldi per qualsiasi ragione, ovvero per nessuna ragione.

Il discorso cambia per arpReach, in quanto non e’ consentito alcun ripensamento e non e’ possibile la restituzione dei soldi.

Pare che Kevin Polley, titolare di arpReach, stia pensando ad un nuovo software piuttosto evoluto, che gli consentira’ di fare dei prezzi piuttosto alti in cambio di un prodotto di notevole qualita’, creando al contempo una comunita’, una sorta di club, che sara’ composto dai suoi migliori lead.

E d’altro canto Interspire e’ una societa’ che non tiene particolarmente ai suoi clienti, fornendo assistenza e supporto veramente risibili e con tempi biblici, anche se a loro piacerebbe tanto averti in barca, anche perche’ il periodo gratuito di assistenza dura solo un anno, ma non ti dicono quanto costera’ l’assistenza per il secondo anno.

Posso rientrare in possesso dei miei iscritti ed inserirli nei software Email Marketer o arpReach se decido di togliermi dai servizi esterni di email marketing?

Certamente, se ti consentono di esportare i tuoi dati da tali servizi, hai la possibilita’ di esportarli direttamente nel programma di importazione, creato in entrambi i software.

Devi solamente fare l’upload dei file che contengono i dati dei tuoi iscritti, e poi entrambi i software faranno il resto.

Naturalmente non ti posso assicurare che tutti i dati dei tuoi iscritti potranno essere recuparati, perche’ dipende molto dalle problematiche dei servizi esterni di email marketing.

Inoltre, per qualsiasi software, per il quale io sia impegnato a farne la revisione, o comunque ad essere un affiliato, respingo ogni cortese proposta di riconvertirmi in un mero rivenditore, perche’ dovrei inizialmente espormi, investendo in capitali ragguardevoli, in quanto ormai, considerati i tempi attuali, determinati investimenti non sono piu’ economicamente sostenibili, specialmente in settori ove si stia affermando una tecnologia piu’ avanzata.

Certamente mai disdegnero’ il ricevimento di una commissione in danaro da parte di chi abbia cortesemente accettato di avermi come affiliato, a seguito di un acquisto da parte di un cliente, che abbia accolto con favore i miei suggerimenti.

Sta di fatto che arpRpreach non ha piu’ il suo storico programma di affiliazione, ma in compenso il suo titolare ha creato un’apposita pagina, dedicata al sottoscritto ed applicando un notevole sconto per i miei amici!

Quello che ho in mente e’ comunque solo di fare un confronto tra due software, dei quali Email Marketer, che ho conosciuto addirittura 16 anni fa, quando si chiamava SendStudio, e’ stato restituito alla casa madre in quanto allora non mi soddisfava in pieno.

Poi in seguito, nel 2007 ho acquistato arpReach e lo sto attualmente utilizzando.

Ma come’e’ il piano di affiliazione di Email Marketer?

Innanzitutto vorrei fare un confronto tra Email Marketer e arpReach, su basi oggettive, ed alla luce degli ultimi sviluppi di marketing, nelle rispettive aziende Interspire e Mutual Advantage.

Interspire e’ azienda piuttosto conosciuta e strutturata, di cui ho gia’ provato il suo software.

Inoltre la Interspire ha un programma di affiliazione che e’ molto piu’ vantaggioso di quello che la Mutual Advantage aveva fino a qualche tempo fa, perche’, stando alle ultime informazioni, il 50% di 495 dollari rappresenta circa piu’ del doppio del 25% di 395 dollari, tanto piu’ che le provvigioni sulle vendite di arpReach non comprendono gli aggiornamenti annuali del costo di 120 dollari.

Ma c’e’ un lato positivo di arpReach, e cioe’ che non ti fanno pagare l’assistenza, anche se magari ti capitera’ di attendere e stare in coda per comunicare con qualcuno e risolvere determinati problemi, per qualche tempo.

Invece in Email Marketer l’hanno studiata in modo piuttosto smart: si fanno in 4 per darti tutto il supporto necessario, perche’ sanno perfettamente che, alla fine del dodicesimo mese, in cui termina il periodo di assistenza gratuita, sara’ molto difficile che tu lasci il prodotto software, a causa del costo per il successivo periodo annuale di assistenza a pagamento.

Ma poi quanto costa l’assistenza annuale, dopo la scadenza del periodo gratuito?

Questo Interspire non te lo dice, ma mi faro’ in quattro per riuscire a carpire l’informazione, anche minacciando di lasciare il software, ho ancora 26 giorni di tempo per farlo!

Anche questo, oltre al fatto che l’Interspire non ha un sito ove dichiari apertamente dove sia la sua sede, e dove pubblichi almeno un recapito telefonico, getta sicuramente un’ombra sul marketing di Interspire, perche’ il costo relativo all’assistenza annuale potrebbe essere considerato una voce contrattuale importante, di cui la clientela e’ tenuta all’oscuro.

Tutto sommato arpReach e’ il miglior software autoresponder che io abbia mai conosciuto, grazie alla sua elasticita’ ed adattabilita’.

Le sue funzioni di autoresponder lo pongono ai vertici della produzione mondiale di software, ma e’ anche completo perche’ la parte che concerne il broadcasting e le campagne di email marketing, anche se non ha le innumerevoli funzioni di Email Marketer, e’ utilissima, concreta e senza inutili fronzoli.