Capitolo VII. Iscrizione alle liste e modulo di iscrizione. Sessantaduesima lezione. Contenuti obbligatori di un messaggio e-mail

Nella Comunita’ europea, una specifica direttiva, di cui alcuni elementi sono comuni con il GDPR europeo, ha stabilito alcunei prescrizioni che sono in funzione anti-spam e che ti illustro nel seguente elenco:

  • Qualsiasi messaggio, appartenente a follow-up automatici o ad una newsletter deve contenere un link per dare la possibilita’ di cancellarsi in un modo che sia individuabile con chiarezza e facilmente raggiungibile.
  • Il tempo massimo per onorare la richiesta di cancellazione, o di opt-out, e’ di 30 giorni, ma ovviamente e’ meglio che tale richiesta sia soddisfatta con immediatezza, quanto meno per non avere il problema di essere considerati come spammer, gia’ in tempi anticipati rispetto ai 30 giorni.
  • Fai in modo di indicarti con chiarezza come identita’ del mittente dei messaggi.
  • Inserisci nel messaggio un indirizzo aziendale che corrisponda ad una sede effettiva, a cui possa pervenire la posta ordinaria.
  • Specifica il tipo di messaggio inviato, se cioe’ abbia natura commerciale promozionale oppure natura solo informativa.
  • Evita di inserire nei messaggi delle pubblicita’ ingannevoli.